I robot cartesiani nell’industria

I vantaggi dell’utilizzo dei robot nell’industria

La struttura di base della catena cinematica nella robotica cartesiana consiste in assi lineari che integrano guide lineari, ognuno dei quali esegue movimenti lungo gli assi x, y e z. Questi assi lineari permettono di spostare l’estremità del robot in coordinate cartesiane nello spazio di lavoro.

In questo articolo puoi approfondire: https://www.getrevue.co/profile/robot-cartesiani/issues/robot-cartesiani-sempre-piu-versatili-594212

Il più grande vantaggio dei robot cartesiani rispetto ai robot articolati è la loro versatilità. I robot lineari superano i robot antropomorfi in termini di capacità di carico utile rispetto alla taglia e alla capacità di raggiungere un alto grado di precisione pratica nella maggior parte delle applicazioni industriali.

In questo articolo puoi approfondire il concetto:

https://connect.informs.org/network/members/profile?UserKey=722bff50-b4b0-49bf-967c-41b6adf7f4f1

robotica cartesiana con robot cartesiano xyz
robotica cartesiana robot cartesiano a 3 assi

Un altro vantaggio dei robot cartesiani è la loro versatilità, poiché i loro assi possono essere aggiornati e sostituiti a costi di riconfigurazione relativamente bassi, nei frequenti casi in cui i metodi di manipolazione o l’uscita dei pezzi debbano subire delle modifiche o si desideri ri-attrezzare la produzione.

Tuttavia, l’aumento del livello di carico e della lunghezza dei componenti previsti ha un effetto diretto sul design dei robot cartesiani; questo influisce sull’aumento delle sollecitazioni di flessione nelle sezioni vitali dei sistemi orizzontali.

In questo articolo puoi leggere un caso studio:

https://seedandspark.com/user/robot-cartesiani-a-3-assi

Un robot a portale con un asse di movimento orizzontale trasversale viene utilizzato per questo scopo. L’asse y aggiunto aiuta il robot a gestire carichi più pesanti, rendendolo un’opzione ideale per situazioni che richiedono il carico e lo scarico di oggetti o parti pesanti.

Qui puoi leggere un caso studio: https://paiza.io/projects/qP0lme_g_c4bpk3HgHatYQ

Su ogni asse, viene montato un motore rotativo, che può essere progettato e prodotto in casa o ordinato da un fornitore esterno. In queste situazioni, si possono prendere le decisioni di progettazione più adatte (e quasi illimitate) per aumentare gli standard dei componenti e le prestazioni, anche se è necessaria un’alta precisione di posizionamento.

Applicazioni servo su macchine CNC o celle per il trattamento delle superfici, il lavaggio a ultrasuoni o la pallettizzazione nella fase finale di una linea sono esempi comuni di modifica dei robot a portale per caricare e scaricare materiali per ulteriori lavorazioni.

Leggi questo articolo:  http://feeds.feedburner.com/robotcartesianiunasempliceevoluzione

L’aggiunta di componenti specifici per l’uso in ambienti aggressivi o rumorosi espanderà ancora di più l’uso dei robot a portale. Se il programma richiede operazioni simultanee e autonome, i robot possono essere equipaggiati con motori lineari e supporti per più carrelli.

Se ti è piaciuto questo articolo, adorerai anche questo: https://diigo.com/0k0qe7